Home

Quel che vale

Renoir, il Pittore della Bellezza

Renoir, il Pittore della Bellezza

Renoir e i Paesaggi

Il grande pittore francese concentrò la produzione di paesaggi soprattutto nei primi venti anni della sua vita artistica: i paesaggi sono quindi importanti nella fase di sperimentazione e di formazione. Il giovane Renoir mostra grandi capacità nell’emulare le innovazioni tecniche e stilistiche degli impressionisti, ma ci aggiunge qualcosa di unico e  personale, anche se il suo linguaggio pittorico procede di pari passo con Monet; in un’affinità riscontrabile soprattutto nelle vedute di  Parigi. Renoir non condivide con gli altri pittori impressionisti il gusto per i paesaggi innevati e preferisce quindi i paesaggi estivi che tuttavia nella maggior parte dei casi fanno da sfondo alla figura umana. L’uso dei  colori vibranti danno ai suoi quadri una sensorialità unica, quella che fa di lui il pittore della “joie de vivre”.

foto di: Andrea Trentarossi



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Quel che vale

Quanto valgono il tempo, l'attenzione, la passione, il talento? Quanto valgono lo stile, l'armonia, la freschezza, l'idea, l'oro, la luce, la pietra? Cosa vale?

Qui raccontiamo quel che vale per noi, per quel che vale. E lo facciamo per incontrare persone che ci somigliano, e che per questo ci scelgono.