Home

Quel che vale

Il Viaggio della Tartaruga Gina _ 04 Dicembre

Il Viaggio della Tartaruga Gina _ 04 Dicembre

Collana Granato Mozambico

[Collana Granato Mozambico] –

Aveva dormito tutta la notte al calduccio, o almeno così credeva perché quando mise la testa fuori si accorse che era di nuovo buio. Ma quanto aveva dormito in quella buca?

“Beh, poco importa – si disse –  in fondo sono una tartaruga, non una lepre; il mio viaggio è lungo e io vado pian piano, come si confà a una vera tartaruga!!”  Il bosco era silenzioso e ovattato ma aveva smesso di nevicare e il cielo era scuro ma limpido come in una notte d’inverno dopo una giornata di sole.

Certo che era proprio una meraviglia! Lei che aveva passato mesi sottoterra si stupiva ora di tutto quello che vedeva intorno a sé. Là davanti intravedeva la cima di una montagna con delle lucine brillanti come un grande presepe. Voleva andare a vedere e così si incamminò, ma la salita era faticosa.

All’improvviso le si parò davanti una grande sagoma scura.  “Chi va là?” disse  timidamente la tartaruga.

“Chi sei tu?” tuonò un vocione dalla sagoma.  “Io sono la tartaruga Gina e voglio andare in cima alla montagna”.  “Io sono l’orso della montagna, perché vuoi andare lassù?”



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Quel che vale

Quanto valgono il tempo, l'attenzione, la passione, il talento? Quanto valgono lo stile, l'armonia, la freschezza, l'idea, l'oro, la luce, la pietra? Cosa vale?

Qui raccontiamo quel che vale per noi, per quel che vale. E lo facciamo per incontrare persone che ci somigliano, e che per questo ci scelgono.